Targa Verde e riciclabilità per ASSOMAC e ACIMIT - RINA Italy

Targa Verde e riciclabilità per ASSOMAC e ACIMIT

13 giu 2022

Una dichiarazione volontaria in grado di dimostrare l’attenzione verso la sostenibilià ambientale

Insieme ad ASSOMAC, l’Associazione Nazionale dei Costruttori Italiani di Tecnologie per Calzature, Pelletteria e Conceria, e ACIMIT, l’Associazione dei Costruttori Italiani di Macchinario per l'Industria Tessile, abbiamo finalizzato lo sviluppo dello strumento della Targa Verde, un sistema di labelling per il calcolo della Carbon Footprint dei macchinari basato sulla metodologia LCA (Lifecycle Assessment).

Si tratta di una dichiarazione volontaria sviluppata nell'ambito del progetto “Supplier of Sustainable Technologies”, che viene emessa tramite un sistema certificato da terza parte e che è in grado di dimostrare l’attenzione degli associati ASSOMAC e ACIMIT verso la sostenibilità ambientale.

Le due associazioni possono ottenere la Targa Verde con pochi e semplici passaggi collegandosi ad una piattaforma informatica. 

Apposta direttamente sul macchinario, la targa diventa quindi uno strumento semplice e immediato per comunicare ai clienti degli associati ASSOMAC e ACIMIT le prestazioni ambientali dei loro macchinari durante la fase operativa.

Inoltre, sempre per promuovere il progetto "Supplier of Sustainable Technologies", abbiamo iniziato le attività per sviluppare un sistema di labelling per il calcolo dell’Indice di Riciclabilità dei macchinari.

L'obiettivo è quello di estendere il concetto della Targa Verde, finora incentrato sulla fase d’utilizzo del macchinario, anche alla sua fase di fine vita, aggiungendo un altro importante tassello all’interno di un percorso che punta verso il raggiungimento di una sostenibilità a 360° dei macchinari.