OPERANDUM

Una serie di soluzioni innovative di ingegneria naturalistica per la mitigazione dell'impatto dei cambiamenti climatici

Business Periodo Coordinatore Schema di finanziamento
Transport & Infrastructure Luglio 2018 - giugno 2022  ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA H2020

Sfida

Al giorno d’oggi, la massiccia deforestazione, la cementificazione delle aree rurali e costiere e i cambiamenti nei bacini idrici naturali hanno reso i territori più esposti ai rischi ambientali. 

L’utilizzo di soluzioni di ingegneria naturalistica (NBS) può mitigare l’impatto dei fenomeni idrometeorologici come inondazioni, frane, erosioni costiere, siccità e intrusione salina nei territori extraurbani.

OPERANDUM ha ottenuto fondi nell’ambito del programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea con Grant Agreement No 776848 per sviluppare una serie di soluzioni innovative nature based ma anche blu/grigie/ibride che siano co-progettate e  co-sviluppate.

Il progetto ha come obiettivo la promozione delle suddette soluzioni al fine di incrementarne l’ accettazione e faciliterà l’adozione di nuove politiche per la riduzione dei rischi idrometeorologici nei territori rurali e naturali europei. 
Le NBS saranno installate e la loro efficacia dimostrata in dieci siti dimostrativi chiamati Open Air Labs (OAL), situati sia in paesi europei sia extraeuropei (ad esempio Cina e Australia). Gli OAL hanno lo scopo di promuovere l’innovazione e lo sviluppo della ricerca e di favorire nuovi servizi/sistemi/prodotti e opportunità di business, facendo affidamento sulla partecipazione degli utenti final alle fasi di ideazione e sperimentazione.

Inoltre, nell’ambito di questo progetto, sarà sviluppata una piattaforma multidimensionale per l’archiviazione dei dati, servizi web multipli, casi dimostrativi e ulteriori utilizzi inclusi collegamenti (chiamati GeoIKP) che saranno sviluppati con piattaforme già esistenti.

Il nostro ruolo nel progetto

OPERANDUM H2020 Project Artificial Dune

RINA è principalmente responsabile delle attività di “Co-progettazione e co-sviluppo di NBS innovative” (WP2 leader) e, portando nel progetto al sua esperienza ingegneristica, punta a foavorire l’integrazione delle NBS con le soluzioni di ingegneria tradizionale. Inoltre, RINA è coinvolta nell’implementazione dell’OAL italiano, come fornitore di tecnologia.

In particolare, RINA si occupa della progettazione (preliminare, definitiva, esecutiva), della supervisione tecnica in fase di costruzione e del monitoraggio della “duna artificiale” che verrà realizzata  sul litorale di Bellocchio (FE).
Una porzione della duna sarà costruita utilizzando dei particolari sacconi provvisti di cerniere; questa soluzione è stata ideata da RINA e una domanda di brevetto sia italiano che europeo è stata sottomessa.

Conclusioni

In conclusione, OPERANDUM migliorerà la gestione dei rischi idrogeologici, grazie anche alla maggiore capacità di fornire valutazioni quantitative sull’efficacia delle NBS per la riduzione dei rischi e l’adattamento ai cambiamenti climatici.

Inoltre, OPERANDUM dimostrerà che l’impiego di NBS nella prevenzione dei  rischi idrometeorologici può portare a una riduzione dei costi e mostrerà, al tempo stesso, come sia possibile ridurre il possibile numero di perdite di vite umane grazie al migliore e più flessibile sistema di gestione dei rischi garantito dalle NBS.

 
 

Consorzio

1. ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA DI BOLOGNA - Italy 2. ILMATIETEEN LAITOS - Finland 3. TECHNISCHE UNIVERSITEIT DELFT - Netherlands 4. HELMHOLTZ-ZENTRUM GEESTHACHT ZENTRUM FUR MATERIAL- UND KUSTENFORSCHUNG GMBH - Germany 5. KENTRO KAINOTOMON TECHNOLOGION AE-  Greece 6. UNIVERSITY COLLEGE DUBLIN, NATIONAL UNIVERSITY OF IRELAND, DUBLIN-  Ireland 7. UNIVERSITY OF SURREY - United Kingdom 8. UNITED NATIONS EDUCATIONAL, SCIENTIFIC AND CULTURAL ORGANIZATION -UNESCO - France 9. LUONNONVARAKESKUS - Finland 10. OESTERREICHISCHE AKADEMIE DER WISSENSCHAFTEN - Austria 11. THE GLASGOW CALEDONIAN UNIVERSITY -United Kingdom 12.RINA CONSULTING SPA - Italy 13. C.I.R.A. CENTRO ITALIANO RICERCHE AEROSPAZIALI SCPA - Italy 14. UNIVERSITY OF GLASGOW - United Kingdom 15. PERIFEREIA STEREAS ELLADAS - Greece 16. PNO CONSULTANTS BV - Netherlands 17. AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE, L'AMBIENTE E L'ENERGIA DELL'EMILIA-ROMAGNA - Italy 18. SWECO GMBH - Germany 19. NATURALEA CONSERVACIO - Spain 20. KAJO SRO - Slovakia 21. DUBLIN CITY COUNCIL - Ireland 22. FONDAZIONE CENTRO EURO-MEDITERRANEOSUI CAMBIAMENTI CLIMATIC-  Italy 23THE UNIVERSITY OF HONG KONG - Hong Kong 24COLD AND ARID REGIONS ENVIRONMENTAL AND ENGINEERING RESEARCH INSTITUTE - China 25.UNIVERSITY OF THE SUNSHINE COAST - Australia  26INSTITUTE OF REMOTE SENSING AND DIGITAL EARTH - CHINESE ACADEMY OF SCIENCE - China