Esperto in progettazione di impianti “H2 based”

Scopri i requisiti minimi per la certificazione PRH2 e valorizza le competenze specifiche progettuali in ambito idrogeno

RINA certificazione del personale esperto di idrogeno

La figura professionale di “esperto in progettazione di impianti H2 based” si riferisce ad un professionista di riconosciuta esperienza nel campo della progettazione di impianti che prevedono l’utilizzo di idrogeno, dalla fase di direzione dei lavori, di realizzazione e, infine, di collaudo.

Gli impianti “H2 based” sono sistemi semplici adibiti alla produzione, distribuzione e stoccaggio di H2 e/o miscele di gas che contengono H2, tra cui: elettrolizzatori, impianti di generazione e co-generazione, ecc.

Contattaci se ritieni di soddisfare già i requisiti di ammissione alla certificazione del personale esperto di idrogeno e i requisiti minimi richiesti per questo profilo professionale - sintetizzati qui di seguito ma approfonditi nella scheda integrativa.

Requisiti minimi richiesti per la certificazione PRH2

 Il profilo/titolo di studio equivale a quello di esperto in gestione di progetti "H2-based" (PMH2).

Laurea magistrale (EQF7) Laurea di primo livello (EQF6) Diploma di scuola secondaria di secondo livello (EQF4/5) Diploma di scuola secondaria di primo livello/ scuola media (EQF1/2/3)
2 anni 3 anni 5 anni 20 anni

Attestabile a mezzo di dichiarazione o lettera di referenza resa ai sensi del DPR 445/2000. 

Profilo

Esperto in progettazione di impianti “H2 based” (PRH2)

Competenze generali

Attestato di frequentazione di corso di formazione per un minimo di 8 ore sui seguenti argomenti:

- Panorama energetico italiano ed europeo, caratteristiche chiave dell’idrogeno, 
- Produzione, utilizzo e ambiti applicativi dell’idrogeno
- Normativa e regolamenti di riferimento (tra cui quelli indicati nella sezione “Normativa e regolamentazione comune a tutti i ruoli” del capitolo 3 della Scheda Integrativa)

Competenze specialistiche

Attestazione di frequentazione di corso di formazione per un minimo di 32 ore sui seguenti argomenti:

- Valutazione della tecnologia e dei sistemi di impiantistica ad idrogeno, con requisiti di legge previsti 
- Applicazione della normativa sulla sicurezza e salute sul lavoro e di norme e standard nazionali ed internazionali
- Gestione delle certificazioni dei prodotti, componenti e impianti di idrogeno
- Controllo e applicazione delle autorizzazioni ambientali e antincendio
- Normativa e regolamenti tra quelli indicati per il profilo PRH2 nella Tabella 1 del capitolo 3 della Scheda Integrativa 

RINA Training Competence Certification

Risorse