ATLANTIS

Le nuove frontiere delle ispezioni e del monitoraggio di parchi eolici offshore

Business Periodo Coordinatore di Progetto Schema di finanziamento
Energy Gennaio 2020 - Dicembre 2022 INESC TEC H2020-ICT-2019-2

Sfida

Oggi i costi di ispezione, manutenzione e riparazione (IMR) dei parchi eolici offshore costituiscono ancora una parte significativa dei costi totali della produzione di energia eolica offshore. In particolare, con le tecnologie attuali, questi costi possono rappresentare fino al 30% dei costi totali della gestione di un parco eolico offshore.

Il progetto ATLANTIS è stato finanziato dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell'Unione europea con Grant Agreement n. 871571 al fine di realizzare una struttura di test offshore per la dimostrazione di tecnologie robotiche abilitanti a sostegno delle attività necessarie per la gestione e manutenzione dei parchi eolici offshore.

Il parco eolico offshore “Windfloat Atlantic”, che verrà installato nell'Oceano Atlantico lungo la costa in prossimità di Viana do Castelo in Portogallo, fornirà un vero e proprio ambiente operativo in cui robot a guida autonoma sottomarini (droni, natanti o di superficie) saranno in grado di eseguire ispezioni e attività di manutenzione.

Il nostro approccio

Nell'ambito di ATLANTIS, RINA supporterà il consorzio del progetto principalmente con le attività relative alla gestione e al funzionamento del centro testing ATLANTIS, ad esempio definendo le linee guida per l'aggiornamento degli standard esistenti relativi alle attività di Operation & Maintenance (O&M) che prevedono l’utilizzo di droni ed eseguendo una valutazione del rischio preindustriale della struttura offshore ATLANTIS, nonché della sua interazione con i droni.

Inoltre, siamo coinvolti nello sviluppo della strategia di commercializzazione delle soluzioni robotiche sviluppate in ATLANTIS e nella valutazione business caseanalizzando come le soluzioni sviluppate dal progetto porteranno beneficio al il settore eolico offshore europeo e, più specificamente, per quel che riguarda la riduzioen dei costi relativi alle strategie e ai costi di gestione e manutenzione, anche promuovendo l’interazione con stakeholder del settore a diversi livelli.

Infine, siamo anche responsabili dell'analisi dell'impatto sociale, economico e ambientale per identificare le opportunità e le barriere future per le tecnologie sviluppata nel corso del progetto ATLANTIS e della gestione dei diritti di proprietà intellettuale di questa innovazione tecnologica.

Conclusioni

In conclusione, ATLANTIS svolgerà un ruolo importante nel conciliare le esigenze del mercato eolico offshore e le aspettative degli utenti finali delle applicazioni robotiche sottomarine, promuovendo l’utilizzo di queste ultime per le attività di ispezione, gestione e manutenzione dei parchi eolici offshore attraverso dimostrazioni su scala reale aperte a tutte le comunità.

Consorzio di progetto

1. Instituto de Engenharia de Sistemas e Computadores, Tecnologia e Ciência, INESC TEC PT 2. Teknologian Tutkimuskeskus, VTT FI 3. Center For New Energy Technologies, EDP PT 4. Principle Power France, PPF FR 5. ABB OY FI 6. ECA Robotics, ECA FR 7. SpaceApplication Services NV, SPACEAPPS BE 8. IQUA Robotics, IQUA ES 9. Universitat de Girona, UdG ES 10. RINA Consulting SPA, RINA-C IT