RINA per ESG: Governance

I pilastri del nostro modello di governance

RINA è costituita dalla società madre RINA SpA, la holding che controlla le principali sub-holding RINA Services SpA e RINA Consulting SpA. 

Al fine di garantire il rispetto delle norme applicabili in materia di riconoscimento, autorizzazione, notifica e accreditamento, comprese quelle relative al gestione dell'imparzialità, RINA ha adottato un modello organizzativo e di governance. 

Secondo questo modello, le sub-holding sono soggette ad attività di direzione e coordinamento da parte della holding nei settori finanza, amministrazione, strategia, organizzazione, gestione e continuità aziendale.  

Le decisioni tecniche e operative rimangono invece sotto la responsabilità esclusiva delle sub-holding e delle loro società controllate. 

I pilastri del modello di governance di RINA sono: 

La rigorosa separazione delle funzioni negli organi direttivi e la gestione del conflitto di interessi, che attraverso l’analisi di rischio identifica e gestisce le minacce derivanti dalle relazioni intragruppo, garantiscono il rispetto delle regole di imparzialità applicabili. 

Abbiamo progettato un modello organizzativo e di governance che negli anni è stato verificato e approvato dai più severi controllori, tra cui la Commissione Europea, l'Agenzia Europea per la Sicurezza Marittima, l'ente di accreditamento italiano Accredia, e molti altri enti di accreditamento nel mondo.  

Il Consiglio di Amministrazione della Holding svolge il ruolo di coordinamento, verifica e controllo del Gruppo RINA nel suo complesso. Il Consiglio definisce la struttura della governance e indirizza il management delle sub-holding. Inoltre, valuta l'adeguatezza dei sistemi organizzativi delle società controllate, sia in relazione allo sviluppo del business che al controllo/gestione dei rischi sulla base della normativa vigente e delle disposizioni di legge applicabili. 

L'Organismo di Vigilanza è responsabile del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo volto a minimizzare la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche. L'Organismo vigila sull'applicazione del Codice Etico utilizzando i dati e le informazioni raccolti dalla funzione di Internal Audit e/o dai segnalanti. Esprime inoltre pareri vincolanti sulla propria interpretazione, effettua revisioni periodiche e propone eventuali modifiche all'organo di amministrazione. 

Tale comitato assiste il Consiglio di Amministrazione e l'Amministratore Delegato di RINA S.p.A. nell'identificazione, valutazione e gestione dei rischi strategici, finanziari, operativi e di compliance connessi all'attività della Holding e delle sue controllate. La Policy RINA Enterprise Risk Management, rivista nel gennaio 2020, definisce il nostro impegno a sviluppare un framework di Enterprise Risk Management (ERM). 
Il Corporate Compliance Board fornisce le linee guida per assicurare che le attività di RINA siano conformi ai requisiti di imparzialità indicati nelle norme applicabili, nonché a quelli di integrità, riservatezza e leale concorrenza. 
Tale funzione di audit verifica il rispetto del Codice Etico, gestisce le segnalazioni di potenziali violazioni e trasmette i risultati di tale attività all'Organismo di Vigilanza. 

Compliance

Scopri di più

RINA Whistleblowing

Scopri di più

Risorse