Steelmaster 2018 - RINA Italy

In evidenza

Programma steelmaster 2018

 

Download

Modulo di registrazione

 

Iscriviti Ora

Padova (Italia)

RINA

Steelmaster 2018 - II sessione

05 - 09 nov 2018

La formazione in siderurgia come risorsa per il nuovo millennio

Steelmaster, il corso di alto livello per il middle management della siderurgia italiana, ha l'obiettivo di fornire nuovi strumenti e metodologie per delineare un quadro completo del settore a livello nazionale, europeo e internazionale.

Giunto alla XXII edizione, è articolato come sempre su due settimane:

  • Genova 1-5 ottobre: aspetti storici, siderurgia Italiana ed europea oggi, tecnologie di produzione, sistemi di gestione e controllo dei costi e delle performance finanziarie
  • Padova 5-9 novembre: moduli tematici su economia circolare e industria 4.0, esempi di applicazione, politica industriale europea ricerca e innovazione, gestione delle risorse umane manutenzione e logistica

Grazie all'impegno di RINA e delle aziende siderurgiche italiane e delle relative associazioni nazionali ed europee, Steelmaster fornisce un contributo formativo di alto livello, aiutando i professionisti a orientarsi in un ambiente complesso e in continua evoluzione, che deve far fronte a una crisi non ancora completamente superata e che ha visto di recente una rinnovata attenzione da parte delle istituzioni.

Steelmaster è organizzato da RINA, in collaborazione con Federacciai e grazie al sostegno di ESTEP - European Steel Technology Platform.

Per facilitare una più ampia partecipazione, questa edizione del corso è integrata da  due moduli specifici dedicati rispettivamente ai temi di Industria 4.0 e dell’ Economia Circolare che si svolgeranno entrambi nella  seconda settimana e ai quali è possibile iscriversi.

La trasformazione digitale delle imprese, che nel manifatturiero prende appunto il nome di Industria 4.0, rappresenta la sfida che l’ecosistema siderurgico inizia ad affrontare. Il Modulo Industria 4.0vuole presentare ai partecipanti sia una possibile visione del futuro come anche approfondimenti tematici specifici, quali ad esempio i nuovi modelli organizzativi e di business, blockchain e la manutenzione predittiva gestita dall’intelligenza artificiale.

L’attuale economia industriale  è basata su un modello lineare di consumo delle risorse che segue il flusso "prendere-produrre-smaltire". L'economia circolare rappresenta un importante alternativa al modello lineare ancora predominante. L'acciaio è sempre stato al centro di un modello economico circolare ed è tuttora un materiale vitale sia per durata che per riciclabilità. Il Modulo Economia Circolare analizza i modelli di business e le iniziative industriali con esempi di applicazioni reali, in particolare nell’industria siderurgica. 

In ciascuna settimana è inoltre stato inserito un workshop, a partecipazione gratuita, rivolto alla diffusione dei risultati conseguiti da progetti di ricerca finanziati da Programma di Ricerca del Fondo di Ricerca Carbone e Acciaio della Commissione Europea.

Il workshop della prima settimana, a Genova, è dedicato alla presentazione del progetto europeo Jabaco, che promuove lo sviluppo di jacket prefabbricati in acciaio per i parchi eolici offshore. L'obiettivo da raggiungere è l'ottimizzazione della fabbricazione delle sottostrutture di tipo jacket, considerando che gran parte dell'investimento per l'energia eolica offshore è assorbito dalle sottostrutture. 

Il workshop della seconda settimana, a Padova è promosso dal gruppo di lavoro Integrated Intelligent Manufacturing (I2M), della piattaforma tecnologica europea per l'acciaio ESTEP.  L’obiettivo è la promozione del progetto DissI2M per diffondere i risultati di oltre 40 progetti finanziati dal Fondo di ricerca dell'UE per il carbone e l'acciaio (RFCS) nel settore della digitalizzazione industriale in particolare nell'industria siderurgica. 

Direttore del Corso: Enrico Gibellieri
Coordinamento: Andrea Tropeoli