Verifica di progetto

Dalla verifica dei modelli BIM alla verifica di opere che rientrano nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR)

gru-costruzioni-edilizia

In qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A ai sensi della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17020 dal 2002 (20 anni di accreditamento), abbiamo verificato oltre 1.500 progetti per un importo totale di lavori pari a oltre 65 miliardi di euro, supportando e rafforzando la partnership con i clienti, specializzando le risorse che operano al proprio interno e consolidando a posizione di leadership nel mercato della verifica. 

Grazie all'esperienza maturata, abbiamo sviluppato una modalità di verifica consolidata ed efficace, in grado di coordinare la normativa vigente con il quadro esigenziale del cliente (pubblico o privato) per ogni tipologia di intervento (edilizia, infrastrutture su gomma e su ferro, porti, aeroporti, impianti industriali, opere ambientali, ecc.). 

Abbiamo inoltre acquisito requisiti tecnici organizzativi di primato, che ci consentono oggi di garantire l’efficacia dei controlli, la qualità del servizio e la tutela delle Stazioni Appaltanti.

L’attività oggi viene sviluppata con le più aggiornate modalità anche in termini di informatizzazione del processo di verifica tramite l’utilizzo di specifico software MyCheck (siamo l'unica società in Italia ad avvalerci di tali tecnologie). 

Siamo in grado  di offrire un servizio in linea con i principi di digitalizzazione degli appalti pubblici del Nuovo Codice (DM 560/2017 e DM 312/2021) e le indicazioni di cui alla norma UNI 11337 “Gestione Digitale dei Processi Informativi delle Costruzioni”, in termini di Building Information Modeling.

Sviluppiamo infatti le nostre attività in ambito di verifica dei modelli BIM in affiancamento e ad integrazione dell’istruttoria sugli elaborati che tradizionalmente compongono il progetto analizzando la conformità dei modelli alle normative applicabili e alle regole adottate nell’ambito del pGI (Piano di Gestione Informativa) e grazie al software proprietario “Solibri Model Checker” incentrato sulla possibilità di personalizzare i rule sets di verifica.

Negli anni, abbiamo implementato costantemente la formazione del personale e degli strumenti di verifica in funzione delle novità normative in ambito amministrativo e tecnico. Tra questi spiccano gli aggiornamenti in relazione alla sostenibilità derivanti da quanto disposto dal DM 11/10/2017 in riferimento ai Criteri Ambientali Minimi, oltre a quanto previsto per la Certificazione Materiali ex D.Lgs. 106/17. Di più recente emanazione sono poi il D.L.76 del 16/07/20 (L.120 del 11/09/20), per l’introduzione del quale supportiamo le Stazioni Appaltanti nel dialogo con il Collegio Consultivo Tecnico, e gli ancor più attuali DL 77/2021, in relazione alle opere che rientrano nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e dal Piano Nazionale degli investimenti Complementari (PNC), e il D.M. n.50 del 17/05/2022 (“Decreto aiuti”) relativamente al caro materiali.

 

Risorse