RINACube vince il Premio Innovazione SMAU - RINA Italy

RINACube vince il Premio Innovazione SMAU

22 nov 2018

RINA, la multinazionale di certificazione, classificazione, ispezione, testing e consulenza, ha ricevuto oggi il Premio Innovazione SMAU per la Consulenza.

In occasione della tappa genovese del roadshow di SMAU, l’azienda ha trionfato con la sua RINACube, la piattaforma digitale per l’estrazione di valore dai dati, distinguendosi tra le imprese che hanno fatto dell’innovazione un pilastro strategico per il proprio sviluppo e per supportare efficacemente i processi di cambiamento degli operatori in tutti i settori che la vedono attiva: l’energia, lo shipping, i trasporti e le infrastrutture, la certificazione e l’industry.

RINACube è una piattaforma digitale in cloud in grado di aggregare dati e servizi software modulari costruiti intorno a un asset, sia esso una nave, una centrale rinnovabile, una raffineria o un impianto manifatturiero. È, inoltre, capace di dialogare con gli ecosistemi tecnologici preesistenti, integrando IoT, Big Data e Artificial Intelligence e sfruttando al massimo la centralizzazione dei dati.

RINA vince Smau
Combinando le solide competenze tecniche e ingegneristiche con la tecnologia, la piattaforma RINA consente di intervenire su efficienza, sicurezza, costi e sostenibilità di un asset. Una nave potrà, ad esempio, ottimizzare il consumo di carburante in base alle condizioni meteo-marine; a un data center sarà assicurata la continuità di fornitura elettrica o di raffreddamento; in caso di terremoto, una piattaforma offshore sarà gestita al meglio. Tutto attraverso una sorta di cruscotto user-friendly che semplifica l’interpretazione e la gestione delle informazioni.

Il premio è stato ritirato da Barbara Poli, Chief Digital Officer, RINA «Questo premio rappresenta il riconoscimento dell’impegno di RINA nel mettere a disposizione della tecnologia digitale oltre 150 di competenza e dell’investimento fatto per la creazione di un nuovo modello di business che consenta di accelerare e ottimizzare i processi cross filiera a beneficio di tutto il sistema».